Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici. Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa privacy

Giocare al futuro: dal 5 al 9 giugno 2024 torna Andersen Festival

Dettagli della notizia

27esima edizione di Andersen Festival - GIOCARE AL FUTURO, in programma dal 5 al 9 giugno 2024, a Sestri Levante, con Claudia Gerini madrina d’eccezione del Festival.

Data:

16 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

27esima edizione di Andersen Festival - GIOCARE AL FUTURO, in programma dal 5 al 9 giugno 2024, a Sestri Levante, con Claudia Gerini madrina d’eccezione del Festival. Sestri Levante si animerà di tanti palcoscenici su cui andranno in scena – per grandi e bambini - spettacoli teatrali, concerti, performance di danza e di circo, incontri, percorsi esperienziali, laboratori creativi e naturalmente la cerimonia del 57esimo Premio H.C. Andersen-Baia delle Favole. Il Festival, nato nel 1998 come complemento spettacolare del Premio, dedicato a fiabe inedite, che il Comune di Sestri Levante, 57 anni fa, intitolò allo scrittore che ha fatto sognare con i suoi racconti, generazioni di bambine e bambini, dal 2022 è ammesso al finanziamento del Ministero della Cultura come Festival Multidisciplinare e questo passaggio ha consolidato la sua vocazione ad una programmazione culturale trasversale e adatta a tutte le fasce di età. Da sempre orientato alla narrazione in tutte le sue forme, in questa 27 edizione, oltre ai momenti di spettacolo, offrirà spazi di riflessione, legati ai temi dell'educazione di qualità e dei diritti dei bambini, con attività partecipative che coinvolgeranno l'intero territorio, creando luoghi di socialità inaspettati per scoprire spazi cittadini inediti.

Il Festival si inaugura il 6 giugno, come di consueto con il corteo delle bambine e dei bambini, circa un migliaio, che sfileranno per le vie del centro, arrivando fino alla piazza del Comune, dove il Sindaco consegnerà loro le chiavi della città, un passaggio simbolico per dare inizio alla festa. Nella stessa giornata musica di qualità sul palco palafitta in Baia del Silenzio con OLIVA BELLI E LAURA MASOTTO in concerto, in prima nazionale, che ci regaleranno anche un’apertura OMAGGIO A PUCCINI con Mirna Kassis. La compositrice-pianista Olivia Belli crea poetiche e armoniose composizioni, grazie alle quali ha trovato un pubblico in tutto il mondo, raggiungendo milioni di streams. Con una formazione classica, si è fatta strada sviluppando una particolare passione per le opere del XX e XXI secolo, da Ligeti e Stockhausen agli sperimentalisti americani Cage, Crumb, Reich e Glass. Laura Masotto è una violinista e compositrice che dal 2019 ha dato vita al suo progetto solista, pubblicando tre album e numerosi singoli con etichette italiane ed estere, tra cui la celebre etichetta tedesca Deutsche Grammophon. Ha lavorato con artisti internazionali di rilievo tra i quali, in Italia, Patty Pravo, Sergio Cammariere, Andrea Bocelli e Gino Paoli. Sempre in Baia del Silenzio, tra gli altri attesi protagonisti dell’Andersen il 7 giugno ci sarà VINCENZO SCHETTINI, fisico, musicista e prof influencer. Diplomato in violino e didattica della musica, si è poi laureato in fisica. Le due anime, quella artistica e quella scientifica, si sono fuse sotto l’idea di trasformare la fisica da pura nozione a vero e proprio intrattenimento, imitando lo stesso effetto della musica sul palcoscenico: da anni insegna fisica nelle scuole superiori e contemporaneamente la divulga online sul suo canale La fisica che ci piace (YouTube, TikTok, Instagram, Spotify) rendendola accessibile a tutti ed insaporendo le lezioni con un tocco puramente personale. Dopo aver conquistato la Rete con quasi due milioni di follower su Instagram, Vincenzo Schettini è arrivato anche su Rai2 con La fisica dell’amore, un programma in cui spiega ai ragazzi come affrontare con coraggio le sfide emotive della vita attraverso gli esperimenti di fisica. Lo stesso giorno anche GINEVRA DI MARCO e FRANCO ARMINIO, testimonial dell’edizione 2023, con È STATO UN TEMPO IL MONDO, accompagnati da Francesco Magnelli (piano) e Andrea Salvadori (chitarre). Ginevra Di Marco, fra le più raffinate interpreti del panorama italiano, nel suo percorso artistico incrocia volti, suoni, memorie, fa suoi canti in lingue diverse, si confronta con artisti italiani e internazionali in un continuo scambio musicale e umano. In questo spettacolo incontra Franco Arminio, poeta, scrittore, paesologo che, in questa società sempre più distante e virtuale, riscopre ed esalta gli aspetti della semplicità e dei sentimenti umani che ancora caratterizzano le persone che vivono in comunità spesso marginali. E a chiudere la serata nell’atmosfera magica dei Ruderi di Santa Caterina il concerto UN CIELO PIENO DI STELLE, omaggio a Pino Daniele con la tromba straordinaria di Fabrizio Bosso e il pianoforte di Julian Oliver Mazzariello.

Sempre in tema di ricorrenze, l’8 giugno, nel cortile del Convento dell’Annunziata, per IO E MARCONI - SPETTACOLO DI ONDE, MUSICA E PAROLE di Luca “Sgamas” Guiducci, con la collaborazione di Sara Zambotti e la regia Francesco Patanè, creato in occasione dei 100 anni della Radio in Italia e dei 150 dalla nascita di Guglielmo Marconi. Dal 6 al 9 giugno i Ruderi di Santa Caterina ospiteranno il collettivo belga di creazione artistica POETIC PUNKERS con la performance Le Marin Perdu. Tra gli appuntamenti imperdibili con il teatro la lettura scenica, in anteprima nazionale, l’8 giugno di CUORE PURO - favola nera per camorra e pallone, drammaturgia di Mario Gelardi e di Roberto Saviano tratta da uno degli ultimi romanzi dello stesso Saviano, riscrittura di uno dei suoi primi racconti. È la storia di quattro ragazzini che vengono assoldati come vedette della camorra. Il loro compito è quello di giocare a calcetto in una piazza ed avvisare quando arriva la polizia o qualcuno sospetto. Saviano racconta la carriera dei ragazzi, che si trovano a scegliere tra il calcio e la delinquenza. Una storia ambientata a Napoli, ma non necessariamente napoletana. Tante le occasioni di teatro anche per i più piccoli, il 7, 8, 9 giugno vanno in scena CAPPUCCETTO ROSSO NELLA PANCIA DEL LUPO della giovanissima compagnia Altri posti in piedi, PICCOLO SUSHI di Factory Compagnia Transadriatica uno spettacolo di Tonio De Nitto da un’idea di Michela Marrazzi, la storia di un ragazzino che cerca sé stesso e il suo posto nel mondo, IL LUPO di Elementare Teatro e le narrazioni con Martina Folena. Ma anche il circo contemporaneo internazionale, con ANCHORING DRIFT, un progetto di circo contemporaneo del collettivo Less Kuerdas che il 7, 8, 9 giugno esplorerà il significato di collettività.

Sabato 8 giugno sarà la giornata dedicata alla cerimonia di consegna del Premio Andersen – Baia delle Favole. Testimonial di questa edizione del Premio, la cui giuria è presieduta dalla scrittrice Sarah Savioli, sarà l’attrice Fanny Cadeo. Lo stesso giorno in Baia del Silenzio lo sport si racconta con un grande personaggio: PIERLUIGI COLLINA l’arbitro internazionale che a lungo brillò per capacità professionali e carisma, e che diresse la finale della Coppa del Mondo 2002. Un vero e proprio punto di riferimento, impeccabile e sempre lucido anche nelle fasi più complesse dei match, Collina è stato presidente della commissione arbitrale UEFA ed oggi lo è della commissione arbitrale FIFA. Ad intervistarlo sarà il giornalista ALESSANDRO ALCIATO. Alle 21.30 a Riva Trigoso, Riccardo Tesi e Giua in concerto, accompagneranno gli spettatori al suono di musica in una suggestiva passeggiata sotto le stelle. Alle ore 22.30, nella Baia del Silenzio la serata si chiuderà con REPRODUCCION di Cacao Mental. Numerosi anche gli appuntamenti di Andersen Off, le proposte dal territorio, che sono in corso di selezione. Il festival si arricchisce inoltre di molti laboratori per i più piccoli, di talk tra i quali quelli organizzati da HelpCode e da Unicef, e di un progetto partecipativo che riguarda sia i cosiddetti quartieri di cintura che il centro storico: Momenti stellari di umanità è un progetto dedicato alla partecipazione attiva per ri-tessere fili di relazioni perdute. Un evento che celebra la città che arriva in ogni luogo, come l'acqua che la circonda. BAUCI, IL CIRCO DELLE CITTA’ INVISIBILI della Compagnia quattrox4, il 7, 8, 9 giugno sarà un omaggio alle Città invisibili di Italo Calvino, con uno spettacolo di circo contemporaneo, che coinvolge il pubblico in un’esperienza immaginifica, a partire dalla scrittura viva, caleidoscopica e visionaria di questo autore. Lo spettacolo itinerante recupera alcune suggestioni visive e tematiche dell’opera letteraria di Calvino per comporre un percorso artistico a partire da elementi scenografici e piccole installazioni, che appaiono in contesti inaspettati. I SENTIERI DELLE FIABE INCROCIATE del Teatro della Tosse è un progetto di lettura ad alta voce intergenerazionale, dai 10 anni agli over 70, a partire dall'opera di Calvino esteso alla cittadinanza in tutto il territorio ligure e che sarà a Sestri Levante il 6 giugno con la mise en voix di alcune fiabe tratte dalla raccolta “Fiabe Italiane”, in collaborazione con le classi IV delle scuole del territorio con Antonio Panella e Teatrino Kerè, e con i Gruppi di Lettura del Teatro della Tosse capitanati da Pietro Fabbri.

E per finire DANCEFLOOR, una grande festa danzante con musica dal vivo che il 9 sera, toccherà tutta la città e ne attraverserà, sul palcoscenico tracciato nell’aria, il cielo della Baia del Silenzio con Heliosphere della compagnia inglese The Dream Engine per lasciare poi lo spazio al pubblico accompagnato dagli UBOOT70 e alle DANCE INVASION di Poetic Punkers & Friends. Una conclusione magica e musicale per questa ventisettesima edizione dedicata a Giocare al futuro.

Il tema centrale del Festival, promosso dal Comune di Sestri Levante e organizzato da Mediaterraneo Servizi, con la direzione artistica di Marina Petrillo, coincide con l’obiettivo 4 dell’agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile, il programma d’azione sottoscritto dai governi di 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e approvata dall’ONU, che invita a promuovere un’educazione di qualità, volta ad uno sviluppo e uno stile di vita rispettoso dell’ambiente e dei diritti umani per un futuro MIGLIORE.

Andersen Festival è realizzato con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Liguria ed ha il patrocinio di Parlamento Europeo, Unicef ed Helpcode. L’ evento ha il Patrocinio di RAI LIGURIA e la MEDIA PARTNER di RAI RADIO KIDS.

Charity partner della manifestazione è Helpcode, ONG internazionale che dal 1988 opera per tutelare i diritti delle bambine e dei bambini in condizioni di vulnerabilità, in Italia e nel mondo. Dopo lo sviluppo dei primi progetti in Mozambico, l’Associazione moltiplica il suo impegno, dentro e fuori il continente africano: dal 2003 in Nepal, dal 2006 in Cambogia, dal 2016 in Repubblica Democratica del Congo, dal 2018 in Libia e Tunisia, dal 2020 in Yemen, in Ucraina dal 2022. La presenza di Helpcode al 27° Andersen Festival sarà amplificata grazie al sostegno dell’attrice Claudia Gerini, ambasciatrice dell’Associazione e quest’anno anche madrina del Festival, che aprirà la prima giornata della manifestazione accendendo i riflettori sull’importanza dei progetti dedicati all’alimentazione come il #piattocheconta, il progetto di Helpcode che sostiene le mense scolastiche in Mozambico con l’obiettivo di migliorare lo stato nutrizionale dei bambini e delle bambine e accompagnare il loro percorso scolastico. Nel 2005 Claudia è diventata “mamma a distanza” di una bimba in Mozambico, da quel momento è iniziato anche il percorso dell’attrice al fianco di Helpcode. Una collaborazione ormai decennale che ha visto Claudia Gerini ospite di molte campagne e progetti a favore dei diritti dei bambini. La partecipazione di Helpcode a Andersen Festival non finisce qui: l’organizzazione presenterà domenica 9 giugno un talk alla Baia del Silenzio dal titolo “Equità di genere ed educazione: sfide e possibili soluzioni” per stimolare un dibattito sul ruolo cruciale dell'educazione, sulle differenti sfide legate ai contesti, nonché sugli interventi necessari a garantire l'equità di genere come la partecipazione femminile nei settori STEM e nella leadership.

Tutte le informazioni e i dettagli sul programma saranno disponibili sul sito www.andersensestri.it

Il servizio di prenotazione e di biglietteria online aprirà il 22 maggio sempre sul sito www.andersensestri.it

Ultimo aggiornamento: 16/05/2024, 08:34

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri