Nell’ambito del piano di derattizzazione e disinfestazione del Comune di Sestri Levante è prevista una campagna antilarvale delle aree pubbliche e una campagna informativa per i cittadini con la fornitura gratuita di un primo kit di pastiglie antilarvali da richiedere all’Ufficio Ambiente.

Le larve di zanzare si sviluppano nell’acqua stagnante, dove l’insetto depone le uova; pertanto il metodo più efficace per combatterne lo sviluppo è intervenire sui RISTAGNI D’ACQUA eliminandoli o trattandoli con insetticidi.

Il kit fornito dal comune contiene due compresse effervescenti antilarvali (METOPRENE – Presidio Medico Chirurgico Registrazione del Ministero della Salute n. 19674) di cui si allega la pdf scheda tecnica (438 KB) .

 

Modalità di richiesta e consegna del KIT

Per scaricare il modulo di richiesta:  folder Campagna antilarvale zanzare

 

La richiesta del Kit deve essere inoltrata all’UFFICIO Ambiente e Gestione discarica:

  • via email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • contattando i seguenti numeri dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00:    0185.478480  -  0185.478486

Il kit potrà essere ritirato previo appuntamento presso l’Ufficio Ambiente (Via Salvi 4) dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.00.

Modalità d’uso e attivazione della campagna

Le compresse vanno manipolate usando i guanti, non devono essere ingerite e devono essere conservate lontane dalla portata dei bambini.

Le compresse vanno distribuite nelle zone ove risiedono le larve, ovvero in laghetti, tombini di scarico con ristagno d'acqua, fontane, piccole riserve d’acqua che non si possono svuotare all'interno delle aree private.

Le dosi consigliate sono diverse in base alla carica organica delle acque:

Tipologia acqua

Dose consigliata

Acque chiara

1 compressa da 2 g ogni 1.000 /2.000 litri

Acque a forte carica di materiale organico

1 compressa da 2 g ogni 500 / 1.000 litri

Ambienti confinati con forte carica organica (tombini)

1 compressa da 2 g ogni 40 litri

 

A partire dall’inizio della campagna antilarvale (mese di maggio) bisogna:

Evitare la formazione di raccolte d’acqua

 

Pulire periodicamente le grondaie per favorire il deflusso dell’acqua

 

Eliminare l’acqua dai sottovasi (o rimuoverli)

 

Coprire i depositi di acqua negli orti

 

Pulire periodicamente i tombini ostruiti da foglie, detriti o altro materiale e controllare il corretto funzionamento dei sifoni

Mettere nelle fontane e nelle vasche con acqua stagnante pesci rossi, elementi in rame o prodotti antilarvali biologici

Lasciare piscine gonfiabili o altri giochi o altri giochi pieni d’acqua per più di 5 – 6 giorni