A. Bi.Ci. - Amici della Biblioteca Civica è un’associazione di volontari che nasce nel 2017 con lo scopo comune di sostenere e promuovere la preziosa attività del servizio bibliotecario di Sestri Levante.
Quello dei gruppi di volontariato che affiancano le biblioteche è un fenomeno in rapida espansione da anni e non soltanto a livello nazionale. Esso nasce dalla necessità di donare nuova vita a questi luoghi, che sono il fulcro della promozione letteraria, della condivisione del sapere e di un libero accesso alle informazioni ben distinto dalla sovrabbondanza di dati – spesso manipolabili e non filtrati – a cui siamo quotidianamente esposti.
Gli obiettivi di A.Bi.Ci. vanno infatti in questa direzione e sono i seguenti:
- sensibilizzazione dell’opinione pubblica circa la necessità di manutenzione e restauro del patrimonio bibliotecario esistente e assistenza nel tracciare linee di sviluppo in armonia con esso;
- promozione e organizzazione in ogni forma di volontariato dei cittadini al fine di salvaguardare, recuperare e valorizzare il sistema bibliotecario della città;
- promozione della conoscenza della realtà storica, culturale e artistica del territorio attraverso la ricerca, l’individuazione, l’acquisizione e la conservazione dei beni culturali cittadini;
- conservazione e valorizzazione degli aspetti del patrimonio culturale del territorio che rischiano di rimanere ignoti o andare dispersi;
- organizzazione di riunioni, seminari, dibattiti e convegni;
- redazione e diffusione di studi tramite pubblicazioni.
“L’idea di fondare un’associazione a sostegno della biblioteca era nell’aria da anni tra alcuni utenti affezionati” dichiarano Enrica Castagnola, nel 2017 responsabile del Sistema Bibliotecario, e Tiziana Fabbro, presidente di A.Bi.Ci. “ma è stato anche il grande lavoro di squadra del trasloco del materiale della biblioteca di Riva Trigoso alla nuova sede fronte mare a dare lo slancio necessario alla realizzazione di questo progetto”.
Fondata il 24 luglio 2017, l’associazione ha organizzato la prima iniziativa il 4 agosto, presentando il libro di Giorgio Pagano “São Tomè e Principe”, un reportage fotografico e diario di viaggio, con annessa mostra fotografica. Dal quel 4 agosto 2017 A.Bi.Ci. non si è più fermata, organizzando eventi che hanno portato a Sestri Levante volti noti e amati dai lettori, come Bruno Morchio e Marco Buticchi; ha dato ampio spazio a autori locali e già affermati, come Valeria Corciolani, Mario Dentone, Sandro Antonini e ha offerto a romanzieri esordienti la possibilità di presentarsi al pubblico, come nel caso di Roberto Palumbo, Valentina Piazza e Luca Ravettino.
L’associazione finanzia le proprie iniziative grazie al contributo annuale dei soci (10 Euro) e quello dei soci sostenitori (5 Euro) e con i mercatini a offerta libera dei libri in esubero delle Biblioteche, che si tengono dalla primavera all’autunno secondo un calendario stabilito su base annuale.