SERVIZI SOCIALIservizi sociali

 

RESPONSABILE

Dirigente: dott.ssa Margherita Lippolis
Responsabile tecnico: dott.ssa Maria Diletta Demartini
Responsabile finanziario amministrativo: dott.ssa Maria Grazia Debenedetti

ORARI

SPORTELLO UNICO E SPORTELLO SEGRETARIATO SOCIALE:

mar 9-13

mer 13-16

ven 9-13

ASSISTENTI SOCIALI

  • ADULTI: giovedì mattina su appuntamento
  • MINORI  E FAMIGLIE:
  • ANZIANI: mer e ven 9-11; su appuntamento per necessità fuori orario
  • DISABILI: su appuntamento

UFFICIO CASA:

mar 8-11

mer 13-16

FONDO NON AUTOSUFFICIENZA:

mer e ven 9-11 o su appuntamento in altri orari

TELEFONO
0185 478300

INDIRIZZO
Piazza della Repubblica 44

EMAIL
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Emergenza Ucraina

Per ricevere informazioni in merito alle iniziative presenti sul territorio per sostenere e accogliere profughi ucraini chiamare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 i numeri 0185 478351 (assistente sociale Valentina Gaggero) - 0185 478311 (assistente sociale Michela Volpone) o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

I servizi sociali offrono prestazioni e interventi finalizzati a garantire i diritti di cittadinanza sociale, le pari opportunità e il contrasto alle disuguaglianze sociali con l’obiettivo di prevenire, rimuovere o ridurre le condizioni di bisogno e di disagio individuale, familiare e comunitarie derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà nella gestione di sé e del proprio nucleo familiare e condizioni di non autonomia. Lavorano in collaborazione con i servizi sanitari territoriali (consultorio familiare, neuropsichiatria infantile, dipartimento salute mentale e dipendenze, dipartimento cure primari) e con le associazioni e i soggetti del terzo settore con i quali creano sinergie per l’attuazione di politiche attive in relazione a:

  • reinserimento sociale e socio lavorativo di soggetti fragili;
  • promozione e sostegno alle capacità genitoriali;
  • sostegno alla domiciliarità di soggetti con difficoltà socio sanitarie anche con elevate complessità assistenziale;
  • interventi di sostegno economico finalizzati al soddisfacimento dei bisogni primari;
  • promozione di percorsi volti all’inserimento scolastico e lavorativo, all’assistenza e alla promozione dell’autonomia di soggetti diversamente abili;
  • promozione di contesti di socializzazione ed aggregazione;
  • partecipazione attiva dei cittadini e delle loro forme associative alla realizzazione di servizi e attività a favore della cittadinanza.