STATO CIVILE - CREMAZIONE anagrafe

 

RESPONSABILE

Dirigente: dott.ssa Laura Fasano
Responsabile: dott. Marco Cellino

ORARI
ricevimento su appuntamento

TELEFONO
0185/478344 – 340

INDIRIZZO
piazza della Repubblica 44

EMAIL
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


CREMAZIONE


La cremazione è il procedimento di riduzione in cenere della salma, che viene effettuato in uno speciale impianto. E' la pratica funebre più economica e più consigliabile dal punto di vista igienico-sanitario.
Se il decesso é avvenuto in Sestri Levante, la cremazione viene autorizzata dall'Ufficio di Stato Civile sulla base della documentazione presentata o acquisita all'atto del decesso.


L' autorizzazione alla cremazione è concessa nel rispetto della volontà espressa dal defunto o dai suoi familiari attraverso una delle seguenti modalità:


1. disposizione testamentaria del defunto, tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto, contraria alla cremazione, redatta in data successiva a quella della disposizione testamentaria stessa;
2. iscrizione, certificata dal rappresentante legale, ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati, tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto fatta in data successiva a quella dell'iscrizione all'associazione. Tale iscrizione vale anche contro il parere dei familiari;
3. in mancanza della disposizione testamentaria, o di qualsiasi altra espressione di volontà da parte del defunto, la volontà del coniuge o, in difetto, del parente più prossimo individuato ai sensi degli articoli 74, 75, 76 e 77 del codice civile e, in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, della maggioranza assoluta di essi, manifestata all'ufficiale dello stato civile del comune di decesso o di residenza. Nel caso in cui la volontà sia stata manifestata all'ufficiale dello stato civile del comune di decesso, questi inoltra immediatamente il relativo processo verbale all'ufficiale dello stato civile del comune di ultima residenza del defunto;
4. la volontà manifestata dai legali rappresentanti per i minori e per le persone interdette.

Dopo la cremazione, le ceneri possono essere:
• tumulate in un ossario, in un loculo, deposito o tomba di famiglia già in concessione
• affidate a un parente o disperse in base alle volontà espresse dal defunto.

COSTI E TEMPISTICHE

La cremazione é gratuita solo in caso di persona indigente, o appartenente a famiglia bisognosa, o per la quale vi sia disinteresse da parte dei familiari.

Circa due giorni (o più nel caso di attesa di pubblicazione di testamento olografo)