Skip to Content

Protocollo operativo in caso di ALLERTA METEOROLOGICO IDROGEOLOGICO

 

stemma-protezione-civile.jpg

allerta meteo.jpg

d_1_new.jpg

 

d_2.jpg

d_3.jpg

 


OCCORRE CHE ANCHE IL CITTADINO SIA CONSAPEVOLE DI COME AGIRE PER LA PROPRIA AUTOTUTELA E SALVAGUARDIA

Si ricorda che:

Prima dell’evento (noto lo stato di allerta):

- per i residenti in aree a rischio inondazione non occupare locali a piano strada o sottostanti;

- chiudere/bloccare le porte di cantine e seminterrati, predisporre le paratie a protezione dei locali a piano terra;

- porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento possibile;

- verificare gli aggiornamenti sui pannelli luminosi e/o dei mezzi di comunicazione (radio, TV, sito internet www.allertaliguria.gov.it).

Durante l’evento:

- non soggiornare a livelli inondabili – piano terra o sottostrada;- rinunciare a porre in salvo i beni materiali;

- non sostare su passerelle o ponti o nei pressi degli argini dei torrenti (nel caso di mareggiata evitare la sosta presso spiagge, scogliere, dove possono giungere le onde);

- limitare gli spostamenti, in particolare dei veicoli privati, a quelli estremamente necessari;

- limitare gli spostamenti esterni, evitando alle presenti aggregazioni di persone - scuole, uffici, centri di diverso tipo – l’uscita dagli edifici in caso di sviluppo dei fenomeni avversi;

- prestare attenzione alle indicazioni fornite dall’autorità, radio, tv e consultando il sito regionale;

- si riporta la situazione individuata dai Piani di Bacino vigenti in merito al rischio idrogeologico presente sul nostro territorio.

carta_norme_comportamentali.jpg

 

fasce_fluviali.jpg

 

 

 

 

Si sottolinea che per gli edifici posti in aree esondabili (fasce A, B e C), come individuate dai Piani di Bacino vigenti redatti ai sensi dell’art. 1, comma 1 del D.L. 180/1998 convertito in legge 267/98, è d’obbligo porre a piano terra o comunque nella zona di ingresso comune, il cartello informativo relativo alla zona di rischio in caso di Allerte meteo, con precisate le modalità di autotutela da adottare prima e durante l’evento. Tale obbligo è in capo ai proprietari, agli Amministratori Condominiali, ai datori di lavoro delle attività ivi presenti (si veda allegato a questa pagina il  CARTELLO INFORMATIVO PER RISCHIO IDROGEOLOGICO - obbligatorio per edifici posti in aree esondabili).

In allegato a questa notizia trovate la mappa delle zone esondabili in formato .pdf, per una migliore visibilità, ed il depliant Misure di Autoprotezione in caso di allerta metereologico.

E' possibile consultare il Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile al link:
http://www.comune.sestri-levante.ge.it/il-piano-comunale-di-emergenza-di-protezione-civile

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al n.ro 0185/4781.