Skip to Content

L'A.T.O. PROVINCIALE GENOVESE

PAGINE IN FASE DI REVISIONE E AGGIORNAMENTO

 
La Legge 36/94 (Legge Galli) ha previsto la riorganizzazione del servizio idrico integrando le diverse fasi del ciclo (acquedotto " fognatura " depurazione) su Ambiti Territoriali Ottimali.

Regione Liguria ha definito quattro Ambiti Territoriali Ottimali corrispondenti alle quattro Province, ciascuno dei quali é coordinato dalla corrispondente Autorità  (Autorità  d'Ambito Territoriale Ottimale: A.A.T.O.), espressione della Provincia e dei Comuni che vi appartengono.

L' A.A.T.O. di Genova, dopo aver salvaguardato o autorizzato le gestioni preesistenti svolte da AMGA S.p.A., Genova Acque S.p.A., AMTER S.p.A., E.G.U.A. S.p.A., IDROTIGULLIO S.p.A., Società  Acque Potabili S.r.l di Sestri Levante, Società  Acque Potabili S.p.A. di Torino, Acquedotto De Ferrari Galliera e Acquedotto Nicolay, ha affidato ad AMGA S.p.A. (in qualità  di società  mista partecipata dal Comune di Genova appartenente all'ATO della Provincia di Genova), la gestione del Servizio Idrico Integrato ed il coordinamento delle gestioni salvaguardate/autorizzate di cui sopra, per il periodo di cinque anni (01/01/2004 - 31/12/2008).

La legge Galli introduce una netta distinzione di ruoli fra l'A.A.T.O. e il gestore.

In particolare l'Autorità  d'Ambito ha il compito di:

  • attuare una ricognizione delle opere del servizio di acquedotto, fognatura e depurazione e assumere l'esercizio della titolarietà  del servizio dai Comuni;
  • definire il Piano d'Ambito, comprensivo del Programma degli interventi, del Piano economico-finanziario, il modello gestionale-organizzativo e il piano tariffario
  • provvedere all'affidamento della gestione del servizio idrico integrato ad un soggetto gestore che per dimensioni, organizzazione e capacità  imprenditoriale sia capace di finanziare e realizzare il piano degli investimenti necessario al miglioramento dei servizi idrici.;
  • controllare che il gestore realizzi il Piano e verificare l'applicazione della tariffa, in un un'ottica di tutela del consumatore


Il gestore (AMGA per l'ATO Genovese) ha il compito di:

  • organizzare il servizio
  • realizzare il Piano d'Ambito
  • riscuotere la tariffa.


Una specifica convenzione stabilisce e disciplina i rapporti tra A.A.T.O. e gestore.

AMGA ha affidato ad Idrotigullio SpA la gestione operativa negli 11 Comuni dell'Area del Levante della Provincia di Genova.

A Sestri Levante l'acquedotto é gestito dalla Società  dell'Acqua Potabile Srl (Gruppo Veolia) con sede a Sestri Levante; la rete fognaria nera e gli impianti di depurazione sono gestiti da Idrotigullio SpA (Gruppo AMGA), con sede a Chiavari
Le informazioni su servizio clienti e servizio guasti sono nella pagina dedicata alle utenze