Skip to Content

EMERGENZA COVID-19: DPCM DEL 3 NOVEMBRE 2020 - REGIONE LIGURIA ZONA GIALLA DAL 29 NOVEMBRE

E' stato firmato il DPCM del 3 novembre 2020, contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il provvedimento sarà in vigore sino al 3 dicembre. Da mercoledì 11 novembre la Liguria è zona arancione. Da domenica 29 novembre torna zona gialla.

mappa regioni.jpg

 

 

 

 Ecco le principali norme da rispettare in zona gialla: 

 

Dalle ore 22 alle 5 del mattino si potrà circolare soltanto per motivi di salute, lavoro o altre urgenze da documentare tramite autocertificazione.
Sono chiusi musei, biblioteche, teatri, mostre e gli altri istituti e luoghi della cultura (pubblici e privati).
•  Le scuole superiori potranno fare solo didattica a distanza. Mentre nelle scuole dell’infanzia, elementari e medie continuano le lezioni in presenza, ma i bambini dovranno tenere la mascherina anche al banco (tranne soggetti con patologie o disabilità incompatibili e coloro che hanno meno di 6 anni).
• Le attività dei servizi di ristorazione sono consentite dalle ore 5 fino alle 18, come già specificato nel dpcm precedente. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Dopo le ore 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. È consentita invece la ristorazione con consegna a domicilio o con asporto

 

Ecco le principali norme da rispettare in zona arancione:

 

  

  • SPOSTAMENTI:
    • Vietato ogni spostamento in entrata o uscita dalla regione salvo che per esigenze lavorative, di salute, o per necessità (occorre autocertificazione).
    • Vietato ogni spostamento al di fuori del proprio Comune di residenza salvo motivi di lavoro, di salute, di studio o per necessità comprovati (occorre autocertificazione).
    • Resta il coprifuoco serale tra le ore 22 e le ore 5 del mattino successivo salvo motivi di lavoro, di salute, di studio o per necessità (occorre autocertificazione).
  • ATTIVITA' E PUBBLICI ESERCIZI
    • Bar e ristoranti rimarranno chiusi.
    • Il servizio di ristorazione potrà svolgersi esclusivamente tramite consegna a domicilio e fino alle 22 sarà consentito anche l’asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
  • SCUOLA
    • Per licei e istituti tecnici, il 100% delle lezioni sarà svolta online, tranne per quanto riguarda lo a necessità di svolgimento dei laboratori.
    • Gli alunni di elementari e medie continueranno ad andare a scuola in presenza.
  • TRASPORTI
    • Ogni mezzo di trasporto locale (bus, treno, tram) ad eccezione del trasporto scolastico dedicato, deve rispettare un limite di capienza pari al 50%.
    • Il trasporto scolastico manterrà invece la capienza dell’80%.
  • ATTIVITA' SPORTIVE
    • Permessa l’attività sportiva all’aperto se in forma individuale all’interno del proprio Comune di residenza e purché non si tratti di sport a contatto (niente partite di basket o calcetto). 
    • Obbligatorio rispettare la distanza interpersonale di 2 metri per attività sportiva e di 1 metro per attività motoria. Laddove questo non sia possibile, è obbligatorio indossare la mascherina. 

Vai alle RISPOSTE ALLE DOMANDE FREQUENTI: ZONA ARANCIONE - ZONA GIALLA